Coordinamento di Area: Avv. Carla Campanaro  


Il servizio di risposta ai quesiti non è più attivo a partire da gennaio 2017

Un quesito sul rapporto tra l'art. 544 ter e l'art . 727 Codice Penale
Che rapporto c'è tra l'art 544 ter e l'art 727 del Codice Penale? - Risposta a cura dell'Avv. Carla Campanaro
Un quesito sul decreto sulla tenuità del fatto e reati a danno degli animali
La rinnovata strategia di redazione delle comunicazioni di notizie di reato che voi sostenete ormai consigliabile per i reati che rientrano potenzialmente nella previsione della "tenuità del fatto", vale soltanto per i reati ambientali oppure anche per i reati a danno degli animali? - Risposta a cura del Dott. Maurizio Santoloci
Tutela giuridica degli animali
Un quesito sul reato di maltrattamento di animali durante il trasporto - Risposta a cura dell'Avv. Valentina Stefutti
Un quesito su reati di traffico illecito di animali da compagnia e associazione per delinquere
Relativamente all'articolo di commento alla sentenza del Tribunale collegiale di Pistoia su un caso di traffico illecito di animali da compagnia e associazione per delinquere, scritto dalla Dott.ssa Annalisa Gasparre, non è chiaro se per contestare il primo dei due reati sopra indicati (art. 4 della Legge 201/2010) è necessario che sussista la reiterazione della condotta illecita. Risposta a cura della Dott.ssa Annalisa Gasparre
Caccia e ZRC
Un quesito su zone di ripopolamento e cattura (ZRC), divieto di caccia e art. 842 codice civile - Risposta a cura dell'Avv. Valentina Stefutti
Un quesito su uccisione di animali e tentativo
Nel reato di cui all'art. 544-bis c.p. è configurabile il tentativo? Risposta a cura dell'Avv. Valentina Stefutti
Un quesito sulle competenza per accertare reati a danno degli animali
Diversi operatori del settore sostengono che esiste una competenza esclusiva di alcuni organi (polizia giudiziaria o tecnici con funzioni di PG) per l'accertamento dei reati a danno degli animali. E' corretta questa interpretazione? - Risposta a cura del Dott. Maurizio Santoloci
Un quesito su presenza di minori nell'attività venatoria ed atteggiamento di caccia
Sempre più frequentemente mi capita di vedere all'interno di varie compagnie di caccia grossa, la presenza di minori che praticano l'attività di "battitore". Considerando quanto recita la legge 157/92 " E' considerato altresí esercizio venatorio il vagare o il soffermarsi con i mezzi ....o in attitudine di ricerca della fauna selvatica ......." può considerarsi questo atteggiamento e quindi attività di caccia? -Risposta a cura dell'Avv. Valentina Stefutti
Un quesito su prelievi illeciti di fauna ittica all'interno delle aree naturali protette
La cattura di fauna ittica, senza autorizzazione e con mezzi vietati, in Area Naturale Protetta può integrare il reato di cui al combinato disposto di cui agli artt. 11, c. 3, lett. a) e 30, c. 1, della legge n. 394/91)? Risposta: a cura dell'Avv. Valentina Stefutti
Un quesito su silenzio venatorio e calendario regionale
La legge n.157/92, all'art.18, prevede che nei giorni di martedí e venerdí debba essere rispettato il silenzio venatorio. A loro volta, le leggi regionali, come anche i singoli calendari venatori, prevedono che la caccia possa essere esercitata per tre giorni a settimana. Ne deriva che nelle altre giornate l'attività venatoria non possa essere svolta. Come deve essere interpretata la norma? Le giornate di divieto fissate dalla normativa regionale sostituiscono o si aggiungono a quelle stabilite dalla legge statale? Risposta a cura dell'Avv. Valentina Stefutti

Pagine totali: 6 [1 2 3 4 5 6 ]



Segreteria Amministrativa: Via Cesare Battisti n. 115 - 05100 Terni • Tel. 0744/301558 - fax 0744/301609 • e-mail: info@dirittoambiente.net
Sede di Roma: Via Guglielmo degli Ubertini n. 56 - 00176 Roma • tel. 06/27858137 • e-mail: sederoma@dirittoambiente.net
Per tutti gli articoli, contributi, logo, programmi ed ogni materiale pubblicato copyright riservato - riproduzione vietata.
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18-08-2000 n° 248